Un bellissimo Sabato pomeriggio per vivere la novità assoluta della Caserta Race Tour: il velodromo di Marcianise al centro dello sport, del movimento, all’insegna del divertimento. Un perfetto connubio tra il mondo del ciclismo e quello del podismo, con il sodalizio tra l’Atletica Marcianise e Giannini Bike – leader nel settore nazionale. La prima serata, con la corsa di 5km, ha aperto questa festa dello Sport; ma i riflettori non si sono ancora spenti: domani mattina, 2 Giugno, ci sarà la gara di gran-fondo di 100km, con la combinata di un ciclotour amatoriale di 50km.

Due le novità che hanno permesso alle 160 persone di apprezzare la proposta di Angelo Garofalo, il presidente dell’Atletica Marcianise: una distanza atipica sul suolo campano che si sposa perfettamente anche con le esigenze del gran caldo a cui si andrà sempre più incontro; e l’arrivo emozionante sulla pista all’interno del Velodromo di Marcianise.

LA GARA

Gara completamente piatta, con appena 4 cambi direzione molto larghi ed arrivo con gli ultimi 300m sulla pista del Velodromo ed il pubblico di Marcianise a fare la differenza: un bellissimo scenario che ha permesso di mettere in risalto una struttura che può e dovrebbe essere più spesso animata dalla voce dello sport.

GARA MASCHILE. Una gara che si è risolta nell’ultimo chilometro, con i ragazzi di testa ben compatti per la prima metà di gara: Francesco Di Puoti (Atletica Marcianise) era l’uomo da battere questa sera, animato non soltanto dal talento a cui ci ha abituati, ma anche dall’emozione ulteriore di giocare con i colori di casa. Emozione che può ed ha fatto la differenza, con l’arrivo in volata del casertano che ha chiuso questa prima edizione in 15’13”.

Uno strepitoso e giovanissimo Giuseppe Cecere (Caivano Runners) che ha saputo rimontare in maniera coraggiosa e portare a casa un bellissimo argento con il passo del 3’06/km. Chiude la classifica maschile con un ennesimo bronzo il portacolori del team di casa, Raffaele Mozzillo, che ultimamente sta dimostrando gran carattere e crescita agonistica. Lorenzo Ventrone (Podistica Normanna) ed Enrico Iorio (Atletica Marano) a chiudere rispettivamente in quarta e quinta piazza.

GARA FEMMINILE. Belle ed emozionante anche la gara femminile, benchè molto più definita nei suoi arrivi. Francesca Maniaci (Atletica Marcianise) che si impone nel primo atto di questa Caserta Race Tour chiudendo sul passo del 3’25”/km. Alle sue spalle la compagna di team, Teresa Stellato, che riesce a non perdere troppo chiudendo con appena 30” di differenza rispetto alla vincitrice ed un 17’58” che dice dell’ottimo stato di forma.

La classifica di società va al team di casa, con il dominio assoluto dell’Atletica Marcianise.

Un bellissimo messaggio che ha visto persino Francesco Moser, già Campione del mondo e detentore del record dell’ora di Ciclismo su Pista, scendere in mezzo ai podisti per condividere il momento dello Start ufficiale. Archiviata dunque questa bella iniziativa dell’Atletica Marcianise, nella speranza che lo sforzo di qualcuno possa essere quello di tanti nel far respirare sempre più spesso di momenti sportivi  le strutture del nostro territorio.

Info/Curiosità