Che si respirasse aria di successo era già scritto nel “sold out” assoluto registrato esattamente due mesi prima dell’evento: una conferma, quella della 23^ Corri&Cammina (Memorial Gabriele Felago), che ha saputo ricambiare la fiducia delle 560 persone presenti regalando una giornata di grande convivialità e socializzazione. Giuseppe Carione e Giovanni Marino, partner ormai collaudati, hanno saputo mantenere alti gli standard di un appuntamento che ha permesso a tutti di tornare a casa con il sorriso di chi è stato semplicemente bene.

LA GARA

Tutto pronto, tutto perfettamente già coordinato e coadiuvato lungo il percorso: dalla Protezione Civile, alla Polizia Penitenziaria, alle associazioni di volontariato, fino ad arrivare ai massimi vertici amministrativi con l’entusiasmo del Vice Sindaco Maddalenza Zaccariello e dell’Ass. alla Cultura Valentina Sorrentino; tutti sono scesi in campo per vivere un evento della e per la città di Casaluce.

Resta invariato il percorso, con due giri di 5km estremamente pianeggianti che hanno permesso a tutti – addetti ai lavori e non – di vivere il cuore della gara. Alle 8.30 in punto tutti gli atleti pronti dietro la catena dei ragazzi dello staff marchiati dal logo Imperial: tre…due…uno…partita la 23^ Corr&Cammina.

Gara maschile. Prevedibile l’andamento dei due migliori atleti in gara: fianco a fianco hanno gestito l’intero momento agonistico, con Abdellah Latam (International Security Service) che ha poi preso il largo con un allungo negli ultimi 150m che gli ha garantito la vittori. Yassine Metraoui (Casale…si) ha comunque tenuto una bella gara, garantendosi l’argento e rimanendo giusto pochi secondi dietro il vincitore, con un crono di 31’58”.

Chiude la classifica dei primi tre assoluti il giovane Mohamadi Barra (Run For Love), più distaccato dai due magrebini, ma che in solitaria riesce a mantenere il bronzo chiudendo sul passo del 3’22”/km. La classifica maschile vede Raffaele Mozzillo (Atletica Marcianise) ed Antonino Tamarino (Sorrento Runners) rispettivamente in quarta e quinta posizione.

Gara Femminile. Sorprendente. Fenomenale. Talentuosa. Leggiadra. In due parole: Elvanie Nimbona. La gazzella della CarMax Camaldolese ha avuto la capacità di giungere al traguardo non soltanto come prima donna assoluta, ma di farlo soprattutto come quarta assoluta in tutta la classifica, con un crono che conferma la sua crescita ed il suo ritorno: 34’05” per Elvanie, che presto – ne siamo certi – regalerà forti emozioni al team che la segue e a tutto il suolo campano di cui ormai fa parte da anni.

Occorre attendere almeno un paio di minuti e mezzo prima di consentire a Francesca Palomba (Caivano Runners) di giungere al traguardo con un comunque importante tempo che conferma lo stato di forma della ragazza, in una giornata non propriamente facile sotto l’aspetto del caldo. Restiamo sempre in casa Palomba anche per il bronzo di quest’oggi, con Filomena che chiude in 38’28”. Saranno i colori di casa, con Giuseppina Lamula (Atletica Teverola) a conquistare il quarto posto, mentre Elena Popa (Running Saviano) chiude quinta in 43’02”.

La classifica di società va ai vicini di casa, team RunLab, con 77 atleti classificati e 20407 punti.

Una garanzia assoluta, ormai, questa Corri&Cammina che Domenica prossima, 5 maggio, si prepara a dedicarsi ai cittadini ed ai tanti ragazzi che vorranno cimentarsi in una Family Run tutta dedicata alla città. Intanto gli occhi sono già puntati alla prossima edizione: l’asticella si fa sempre più alta, come alte saranno le aspettative di chi vorrà esserci. Ma Giuseppe e Giovanni, insieme a tutto lo staff, hanno già dimostrato di poter sognare e di poterlo fare insieme a chi, nel tempo, continua a dargli fiducia.

Info/Curiosità

  • ph Foto Articolo: Gianluca Cascone
  • Classifiche
  • Per tutti gli altri articoli, segui il nostro Blog, e rimani aggiornato attraverso le nostre pagine Facebook ed Instagram.